Referendum Catalogna, 80,72% per indipendenza. Sfida alla Spagna

di Redazione Blitz
Pubblicato il 10 novembre 2014 8:24 | Ultimo aggiornamento: 10 novembre 2014 8:24
Referendum Catalogna, 80,72% per indipendenza. Sfida alla Spagna

Pep Guardiola al voto in Catalogna (Foto Lapresse)

BARCELLONA – La Catalogna ha lanciato la sua sfida in sordina al governo centrale spagnolo: domenica 9 novembre l’80,72% degli oltre due milioni di catalani che hanno partecipato al referendum, solo simbolico, sull’indipendenza della Catalogna ha votato sì.

Le domande poste erano due: la prima riguardava l’ipotesi di dare alla Catalogna lo statuto di nazione, la seconda se concederle l’indipendenza.    

 

Il sì alla prima seguito dal no alla seconda domanda ha ottenuto il 10,11% dei voti, il doppio no il 4,55% e le schede bianche sono state il 9,56%.

La consultazione, organizzata dai militanti indipendentisti senza monitoraggi indipendenti né liste ufficiali di elettori, ha soltanto un valore simbolico e Madrid lo considera un esercizio inutile.

L’alta percentuale di sì si spiega con il fatto che a mobilitarsi sono stati quasi esclusivamente gli indipendentisti. I votanti sono stati circa un terzo degli aventi diritto. I recenti sondaggi danno indipendentisti e lealisti sul filo del rasoio, intorno al 50% ciascuno.