Repubblica Ceca verso un Presidente donna

Pubblicato il 22 Giugno 2010 18:05 | Ultimo aggiornamento: 22 Giugno 2010 18:18

Riunione costituente oggi a Praga del nuovo Parlamento ceco uscito dalle elezioni di fine maggio e che domani eleggerà presidente e vicepresidenti, che la futura coalizione di governo vorrebbe fossero donne. I 114 nuovi deputati dei 200 in tutto hanno prestato giuramento. La maggior parte dei seggi è occupata dal partito socialdemocratico (Cssd), che ha vinto le elezioni ma che con i suoi 56 seggi non ce la fa a mettere insieme una maggioranza per governare, neanche con l’appoggio dei 26 seggi dei comunisti (Kscm).

Il partito conservatore dei Civici Democratici (Ods), arrivato secondo al voto, occuperà 53 seggi. Insieme ad altri due partiti di centrodestra, Top 09 (41) e Affari pubblici (Vv), 24 deputati, formano una solida maggioranza di 118 seggi. La riunione costituente del Parlamento continua domani con l’ elezione degli organi dirigenti. I partiti della futura coalizione governativa (Ods, Top 09, e Vv) hanno annunciato di voler ricoprire sia la carica di presidente sia di due vicepresidenti su tre. Per gli incarichi intendono indicare tre candidate. Venerdì dovrebbe riunirsi per dimettersi il governo tecnico di transizione del premier uscente Jan Fischer.