Repubblica della Macedonia Settentrionale è entrata a far parte della NATO

di Redazione Blitz
Pubblicato il 8 Febbraio 2019 6:36 | Ultimo aggiornamento: 7 Febbraio 2019 17:48
macedonia nato

Repubblica della Macedonia Settentrionale è entrata a far parte della NATO

ROMA – La Repubblica della Macedonia Settentrionale è entrata a far parte della NATO diventando così il 30° paese membro della più grande alleanza militare mondiale. A Bruxelles, nel corso di una cerimonia, il segretario generale della Nato Jens Stoltenberg e il ministro degli Esteri macedone Nikola Dimitrov hanno firmato il protocollo ratificato dagli altri paesi membri.

La Grecia per dieci anni aveva posto un veto all’adesione della Macedonia a causa di disputa sul nome, e per ottenere l’accesso sia alla NATO che all’UE, la nazione ha accettato di cambiare in “Macedonia del nord”.

Il mese scorso il presidente russo Vladimir Putin aveva  accusato l’Occidente di “destabilizzare” i Balcani spingendo Macedonia e Montenegro ad aderire alla Nato.

Prima che i cittadini votassero se aderire alla NATO, il 30 settembre scorso, si dice che la Russia abbia invaso i social media con fake news e sovvenzioni agli estremisti locali.

“Non c’è dubbio che hanno trasferito denaro e stanno anche conducendo campagne di influenza più vaste”, ha detto il segretario alla Difesa Jim Mattis in una recente visita a Skopje.

Sulle pagine di Facebook, diffuse da organizzazioni di fake news, hanno esortato le persone a boicottare il referendum della NATO e detto ai cittadini di bruciare le schede elettorali.

Il ministro degli Esteri della Macedonia, Nikola Dimitrov, dopo la firma del protocollo, ha affermato che il paese cambierà nome “nel giro di pochi giorni”.