Rom, Barroso attacca: “Dalla Reding scuse, da altri solo populismo”

Pubblicato il 16 Settembre 2010 18:24 | Ultimo aggiornamento: 16 Settembre 2010 18:32

”E’ vero che abbiamo sentito commenti esagerati: ieri, la commissaria Reding lo ha riconosciuto, penso che altri dovrebbero fare lo stesso”, rinunciando a un certo ”populismo”: cosi’ il presidente della Commissione Ue Jose’ Manuel Durao Barroso ha risposto ai giornalisti che gli hanno chiesto un commento sullo scontro verbale con il presidente francese Nicolas Sarkozy, durante il pranzo di lavoro al vertice Ue.

Barroso ha rivolto un invito ad abbandonare ”retorica inutile” e ”controversie non necessarie” per non farsi distrarre dal vero problema. ”La Commissione riempie il suo ruolo di guardiano dei trattati. In Unione europea ogni discriminazione in termini etnici e’ assolutamente inaccettabile. La dignita’ umana e’ sacra”, ha dichiarato Barroso. Il presidente dell’esecutivo ha rilevato la necessita’ di affrontare insieme il problema e di non farsi distrarre ”dalle polemiche”.