Serbia: Pristina e Ue contro elezioni anche in Kosovo

Pubblicato il 13 Marzo 2012 21:58 | Ultimo aggiornamento: 13 Marzo 2012 22:05

PRISTINA/BELGRADO, 13 MAR – Il governo kosovaro ha detto questa sera che la decisione di Belgrado di tenere il 6 maggio le elezioni locali anche in Kosovo e' inaccettabile, e che i risultati di una tale consultazione non avranno alcuna legittimita' costituzionale, legale o politica.

Tali elezioni, ha detto il governo in un comunicato a Pristina, sono illegali e senza alcuna legittimita' democratica.

Da Bruxelles la portavoce di Catherine Ashton, la responsabile della politica estera della Ue, ha detto da parte sua che la decisione di indire elezioni locali in Kosovo non e' in linea con gli impegni internazionali della Serbia e con la risoluzione 1244 del consiglio di sicurezza dell'Onu.

La contrarieta' della Ue riguardo alle elezioni serbe in Kosovo e' stata espressa anche dall'ambasciatore britannico a Pristina Ian Cliff.