Spagna, elezioni: Exit Poll, male i socialisti di Zapatero

Pubblicato il 22 Maggio 2011 20:38 | Ultimo aggiornamento: 22 Maggio 2011 20:44

MADRID – Tutto secondo le previsioni: i primi exit poll indicano  risultati non favorevoli al partito socialista del premier spagnolo Jose’ Luis Zapatero alle regionali e amministrative tenute domenica in Spagna.

Il Partido Popular, secondo gli exit trasmessi da Tele Madrid, conserverebbe la maggioranza assoluta e il controllo del municipio di Madrid e della regione della capitale, con il sindaco Alberto Gallardon e la ‘governatrice’ Esperanza Aguirre. I popolari, secondo la prima rilevazione pubblicata dalla tv regionale di Valencia, conserverebbero anche la guida della regione Valenciana con il ‘governatore’ Francisco Camps.

Stando all’emittente catalana Tv3 inoltre il candidato sindaco della coalizione nazionalista Ciu Xavier Trias sarebbe in vantaggio con fra 14 e 16 seggi sull’uscente socialista Jordi Hereu con fra 10 e 12 seggi. I popolari arrivano terzi con 7-8 seggi. Barcellona, la seconda citta’ del paese, e’ guidata da un sindaco socialista da 32 anni. Le votazioni si sono concluse alle 20 nella Spagna continentale. Le urne chiuderanno invece alle 21 nelle Canarie.