Spagna, nasce il “Partito di Internet”

Pubblicato il 27 Novembre 2009 18:44 | Ultimo aggiornamento: 27 Novembre 2009 18:44
Il logo del "Paritito di Internet"

Il logo del "Paritito di Internet"

È nato in Spagna, senza ideologia ma con il solo impegno di rendere più elettronica la vita politica, il “Partito di Internet”, che aspira a presentarsi alle prossime elezioni legislative del 2012. Il nuovo movimento ha annunciato la propria fondazione naturalmente sul suo sito internet.

Non chiede alcun orientamento politico ai propri aderenti, salvo «una base democratica solida». Propone, se riuscirà a ottenere dei deputati, di fare dipendere ogni loro azione in Parlamento da una preliminare consultazione elettronica dei militanti.

Una formazione analoga, la «Assemblea per il Voto Elettronico», era stata una delle 92 liste in presenza alle ultime elezioni politiche del marzo 2008, ottenendo solo poche migliaia di voti.