Spiegel: “Rapporti Merkel-Monti ormai raffreddati”

Pubblicato il 2 Luglio 2012 17:11 | Ultimo aggiornamento: 2 Luglio 2012 17:13

BERLINO – ''Proprio Monti''. Inizia così il resoconto che il settimanale Spiegel, in edicola lunedì 2 luglio, dedicato al vertice di Bruxelles della settimana scorsa. Si tratta di un lungo articolo centrato sulla strategia del premier italiano al Consiglio europeo, intitolato – su una foto della cancelliera – ''ostaggio del Sud''.

''Il premier italiano ha potuto portare una sconfitta per la cancelliera – si legge – perchè ha avuto dalla sua parte il presidente francese. L'architettura del potere in Europa si è spostata, a danno dei tedeschi''.

Il magazine ricostruisce le tappe in cui si è articolata la difficile intesa nata al vertice, sostenendo che Merkel sia stata alla fine ''vittima della sua stessa gestione attendista''.

''Il primo ministro italiano è riuscito a battere Merkel con le sue stesse armi'', si legge ancora. Secondo il settimanale pero' ''il buon rapporto con Monti si è già raffreddato da tempo''. Si parte dal G20, quando in un testo di Obama e Monti e' stata presentata l'opzione di acquisti diretti dei bond attraverso il fondo di salvataggio, ricorda Spiegel.

Già lì Merkel ''non se ne è rallegrata''. Si ricostruisce quindi il percorso che ha contribuito ad allentare l'intesa, fino al veto di giovedi' sul pacchetto della crescita, che ha gelato l'atmosfera.