Pranzo luculliano per i leader dei 28 Paesi Ue in riunione su Ucraina

Pubblicato il 6 marzo 2014 19:58 | Ultimo aggiornamento: 6 marzo 2014 19:58

lunchBELGIO, BRUXELLES – Lasagne alle capesante, funghi e spinaci, poi un filetto d’agnello in salsa di menta con ventaglio di verdure e, per finire, crumble di pere con gelato al caramello. Per chiudere, un classico caffè.

Questo il menù che ha ‘ammorbidito’, o quanto meno cercato di rendere più ‘digeribili’, le difficili discussioni tra i leader dei 28 paesi Ue sulla complessa situazione in Ucraina e i rapporti con la Russia.

La discussione tra i capi di stato e di governo a porte chiuse ha infatti preso il via con una tradizionale ‘colazione di lavoro’ che ha fatto seguito alla sessione di lavori in presenza del premier ucraino Arseni Iatseniuk. La riunione si è prolungata quasi un’ora e mezza più del previsto facendo slittare anche il pranzo dei leader dei 28 che è così iniziato poco prima delle 15.