Cellulari, nuove tariffe per chiamare in Ue: da luglio risparmi da 200 a 1000 €

Pubblicato il 2 Luglio 2012 18:55 | Ultimo aggiornamento: 2 Luglio 2012 18:55

cellulariBRUXELLES – Da luglio per telefonare in Europa non paghi più di 29 centesimi al minuto e con le nuove tariffe roaming per i cellulari risparmi da 200 a 1000 euro. La decisione è arrivata dalla Commissione europea e i nuovi prezzi sono già entrati in vigore.

I prezzi? 70 cent per ogni megabyte di internet; 29 cent al minuto per effettuare le chiamate e 8 centesimi al minuto per riceverle. Un sms costa invece 9 centesimi: tutto più Iva.

Fino a meno di due giorni fa chi viaggiava in giro per l’Ue doveva pagare 35 centesimi al minuto per telefonare e 11 centesimi al minuto per riceverle. A spiegare tutto è una nota della Commissione europea: “Le norme in materia di roaming di dati permetteranno ad esempio a chi viaggia regolarmente per lavoro nell’UE di risparmiare oltre 1 000 euro all’anno, mentre una famiglia in vacanza dovrebbe risparmiare almeno 200 euro. Le nuove norme ridurranno anche i prezzi per le chiamate vocali e gli SMS”.

E ancora: “Complessivamente, il perfezionamento del regolamento sul roaming (chiamate, SMS e dati) consentirà ai consumatori di risparmiare ben il 75% su una serie di servizi rispetto ai prezzi del 2007. Quest’anno gli europei spenderanno circa 5 miliardi di euro per servizi di roaming, risparmiandone circa 15 rispetto ai prezzi del 2007”.

Prossima tappa per la Commissione Ue è arrivare a 2015 pagando “zero roaming”, ovvero nessun costo aggiuntivo per chiamare all’interno dei Paesi dell’Unione europea rispetto alla propria nazione d’origine.