Terrorismo, Hezbollah entra nella lista nera dell’Ue

di Redazione Blitz
Pubblicato il 22 Luglio 2013 12:44 | Ultimo aggiornamento: 22 Luglio 2013 13:07
Terrorismo, Hezbollah entra nella lista nera dell'Ue

Terrorismo, Hezbollah entra nella lista nera dell’Ue (Catherine Ashton – Foto LaPresse)

BRUXELLES – Hezbollah associazione terrorista. I ministri degli Affari Esteri dell’Unione europea hanno iscritto l’ala militare di Hezbollah in Libano nella lista nera del terrorismo. La proposta di Catherine Ahton, ministro degli Esteri Ue, avanzata all’inizio dell’incontro a Bruxelles, è stata accolta. Fonti diplomatiche hanno spiegato che l’iscrizione nella lista nera prevede comunque il mantenimento di aiuti finanziari e umanitari in Libano.

Nel corso della discussione, durata circa un’ora, due terzi dei ministri presenti sono intervenuti. Tra questi Gran Bretagna, Francia, Germania, Paesi Bassi e Portogallo assolutamente a favore. Dubbi sono invece emersi dagli interventi di Paesi come Italia, Irlanda, Malta e Finlandia.

La Ashton al suo ingresso al consiglio Affari esteri Ue ha dichiarato: “Oggi metterò sul tavolo una proposta e vedremo con cosa verranno fuori gli Stati membri. Sta a loro decidere sulle basi della mia proposta. Parleremo del Libano, della fragilità del Paese, e delle nostre preoccupazioni per il crescente numero di rifugiati dalla Siria, che hanno bisogno di assistenza, e di come far fronte alla situazione”.

Poi la Ashton ha sollevato il ruolo di Hezbollah, chiedendone l’iscrizione nella lista nera del terrorismo: “Ma c’è una crescente preoccupazione anche sul ruolo di Hezbollah. Avete visto i ‘report’ sulla Siria. Spero che sia una posizione credibile”.