Caso Timoshenko, Germania minaccia Ucraina: niente associazione alla Ue

Pubblicato il 2 Maggio 2012 10:06 | Ultimo aggiornamento: 2 Maggio 2012 10:08

BERLINO – Il ministro degli Esteri tedesco, Guido Westerwelle, preoccupato per la sorte di Iulia Timoshenko, minaccia di bloccare l’accordo di associazione Ucraina e Ue. ”Noi tedeschi diciamo che l’accordo di associazione – ha detto alla ZDF – non puo’ essere ratificato se le condizioni dello stato di diritto non sono pienamente rispettate nel Paese”. Sul possibile boicottaggio di Berlino a Euro 2012, Westerwelle prende tempo: ”inutile parlare di cio’ che si fara’ fra 6 settimane. L’importante e’ aiutare Iulia Timoshenko”.

”Il governo ucraino deve sapere che la via per l’Europa passa attraverso un ponte retto da due pilastri: democrazia e stato di diritto”, ha detto inoltre Westerwelle in un’intervista alla Bild pubblicata stamani. Il ministro ha sostenuto di ”essere molto preoccupato per le condizioni di salute” dell’ex premier ucraina detenuta nel suo Paese e ha rinnovato la richiesta che la Timoschenko ”possa essere curata in un ospedale tedesco”.