Ucraina, commissione elettorale: “Ianukovich sarà presidente”

Pubblicato il 8 Febbraio 2010 10:52 | Ultimo aggiornamento: 8 Febbraio 2010 10:52

Viktor Ianukovich

Il leader filorusso Viktor Ianukovich resterà il vincitore delle elezioni perché la differenza con la premier Iulia Timoshenko può solo aumentare nello scrutinio del ballottaggio, dato che mancano ancora le schede dalla Crimea e dalla città di Lugansk, feudi del capo del partito delle regioni. Lo ha annunciato la commissione elettorale centrale.

Ianukovich si è detto certo che l’oligarca Serghiei Tighipko e l’ex presidente del parlamento Arseni Iatseniuk, entrambi usciti al primo turno, possano raggiungere la sua squadra. «Sono sicuro che sia Tighipko che Iatseniuk abbiano buone possibilità di essere nella squadra che unirà l’Ucrfaina e costruirà il nostro Paese insieme a me», ha dichiarato Ianukovich alla tv Inter.

«Sono fiducioso che molte persone nuove e uno staff di esperienza ci raggiungeranno su questa strada», ha aggiunto. Il leader del partito delle regioni ha confermato che intende iniziare immediatamente i colloqui per la creazione di una nuova maggioranza parlamentare e che lavorerà «per l’intero Paese e per tutti gli elettori». Finora Tighipko e Iatseniuk non si sono sbilanciati.

Yulia Tymoshenko, che ieri sera ha denunciato brogli, citando i risultati di uno «scrutinio parallelo» condotto dai suoi sostenitori (con l’85 per cento delle schede controllate, avrebbe invece vinto con un margine dello 0,8 per cento), non ha ancora ammesso la sconfitta. «Penso che Yulia Tymoshenko debba prepararsi a rassegnare le dimissioni. Lo comprende bene anche lei», ha dichiarato Yanukovich in una intervista televisiva.