Ucraina. Deputati pro Timoshenko occupano il parlamento da 4 giorni

Pubblicato il 27 Aprile 2012 9:48 | Ultimo aggiornamento: 27 Aprile 2012 9:54

KIEV – I deputati dell’opposizione stanno occupando la Verkhovna Rada (il parlamento ucraino) per il quarto giorno consecutivo per protestare contro la presunta aggressione in carcere alla loro leader, Iulia Timoshenko, che ha annunciato tramite il suo avvocato di aver iniziato lo sciopero della fame.

Una quarantina di deputati del partito di Timoshenko ‘Patria’ e del partito alleato ‘Nostra Ucraina – Autodifesa del popolo’ ha passato la notte in parlamento e sta ora impedendo l’inizio dei lavori dell’aula agitando uno striscione con la scritta “Iulia Timoshenko in sciopero della fame da otto giorni”.

L’ex premier, che soffre di ernia al disco da mesi, ha raccontato che nella notte tra il 20 e il 21 aprile, per portarla in ospedale contro la sua volontà, “tre uomini robusti si sono avvicinati” al suo letto, le “hanno gettato un lenzuolo di sopra” e “hanno cominciato” a strattonarla per tirarla giù.

“Mi sono difesa come ho potuto – spiega – e ho ricevuto un pugno violento allo stomaco”. I deputati dell’opposizione chiedono che sia fatta luce sulla vicenda e che alla Timoshenko siano prestate cure adeguate.