Ucraina, femministe del Femen: “Sciopero sessuale contro il Governo di soli uomini”

Pubblicato il 23 Marzo 2010 15:51 | Ultimo aggiornamento: 23 Marzo 2010 17:05

A seno nudo in difesa dei propri diritti, contro il sessismo della politica ucraina. Sul volto una maschera che ritrae il premier Nikolai Azarov.

Colpisce ancora una volta il movimento ucraino Femen, già noto per alcune azioni scandalose. Bersaglio di questa protesta, come racconta il quotidiano russo Komsomolskaia Pravda, è il nuovo primo ministro di Kiev: colpevole di non aver nominato neppure una rappresentante donna nel proprio gabinetto dei ministri. «Con tutta la mia stima per le donne, non è un affare da donne portare avanti riforme» aveva detto qualche giorno fa per difendersi dalle critiche.

Aggiungendo che, a suo avviso, le donne non sono in grado di pronunciare un “no” duro, se necessario, al proprio superiore. Per tutta risposta, le giovani di Femen hanno invitato fidanzate e mogli dei membri del governo al boicottaggio sessuale contro i partner nella vita privata, come nella commedia Lisistrata di Aristofane.

Ecco le immagini della protesta: