Ucraina, l’ex presidente Kuchma indagato per omicidio: avrebbe fatto uccidere il reporter Gongaze

Pubblicato il 24 Marzo 2011 15:31 | Ultimo aggiornamento: 24 Marzo 2011 16:20

Leonid Kuchma

MOSCA – Il controverso ex presidente ucraino Leonid Kuchma è formalmente indagato per l’uccisione, nel 2000, del giornalista di opposizione Gheorghi Gongadze: lo ha reso noto lui stesso dopo un interrogatorio di quattro ore in procura, al termine del quale ha ribadito la sua estraneità alla vicenda.

I media russi e ucraini ritengono poco probabile che Kuchma finisca in carcere, grazie ai tempi brevi di prescrizione del reato previsti dalla legge e alla morte dell’allora ministro dell’Interno Yuri Kravcenko, che non potrà quindi più testimoniare.

Secondo l’accusa, il due volte capo dello Stato ucraino (la cui presidenza fu contrassegnata da scandali e corruzione) sarebbe il mandante del delitto.

[gmap]