Ucraina, proteste contro il ddl sulla lingua russa

Pubblicato il 25 Maggio 2012 11:26 | Ultimo aggiornamento: 25 Maggio 2012 11:53

KIEV – Centinaia di persone hanno manifestato davanti al parlamento ucraino contro un disegno di legge presentato dalla maggioranza per far diventare il russo idioma ufficiale in 13 regioni. Sul posto è arrivata la polizia.

Una quarantina di deputati dell'opposizione hanno occupato il parlamento per impedire che il ddl sia votato.

I parlamentari hanno portato in aula una gigantografia con un drago a tre teste: quella del presidente Viktor Ianukovich, del premier Mikola Azarov e del ministro dell'Istruzione e delle Scienze, Dmitro Tabachnik. Il mostro sputa fiamme con i colori della bandiera russa.