Ue, la Commissione di Ursula von der Leyen: tutti i nomi dei commissari

di redazione Blitz
Pubblicato il 10 Settembre 2019 15:00 | Ultimo aggiornamento: 10 Settembre 2019 17:53
Ursula von der Leyen presenta la sua commissione

Ursula von der Leyen presenta la sua commissione (Foto Ansa)

BRUXELLES – “Una squadra ben equilibrata e che riunisce competenza ed esperienza, voglio una commissione che lavori con determinazione e che offra delle risposte”: con queste parole la presidente eletta della Commissione europea Ursula von der Leyen ha presentato i suoi commissari. “Voglio una commissione che sia flessibile moderna e agile”.

Con quattordici uomini e tredici donne, come promesso, von der Leyen ha messo insieme la commissione più rosa della storia. La pattuglia più numerosa – con 10 commissari – fa capo alla famiglia dei socialisti europei, otto appartengono al Ppe e sei ai liberali di Renew Europe. Otto sono commissari uscenti, col veterano Johannes Hahn (Ppe) al suo terzo mandato dopo aver ricoperto l’incarico delle Politiche regionali nel Barroso 2 e dell’Allargamento nella compagine Juncker, ora in predicato per il Budget.

Ecco chi compone la nuova commissione europea: 

  • Helena Dalli (Malta): commissaria all’Eguaglianza
  • Valdis Dombrovskis (Lettonia): vice presidente esecutivo Commissario ai Servizi Finanziari
  • Elisa Ferreira (Portogallo): commissaria alla Coesione e alle Riforme
  • Mariya Gabriel (Bulgaria): commissaria all’Innovazione e alla gioventù
  • Paolo Gentiloni (Italia): commissario agli Affari economici
  • Sylvie Goulard (Francia) commissaria al Mercato Interno e Industria
  • Johannes Hahn (Austria): commissario al Bilancio e all’amministrazione
  • Phil Hogan (Irlanda): commissario al Commercio
  • Ylva Johansson (Svezia): commissaria Affari Interni
  • Věra Jourova (Repubblica Ceca): commissario ai Valori e alla Trasparenza
  • Stella Kyriakides (Cipro): commissario alla Salute
  • Janez Lenarcic (Slovenia): commissario alla gestione delle crisi
  • Rovana Plumb (Romania): commissaria ai Trasporti
  • Didier Reynders (Belgio): commissario alla Giustizia
  • Margaritis Schinas (Grecia): vice presidente con delega all’Immigrazione
  • Nicolas Schmidt (Lussemburgo): commissario al Lavoro
  • Maroš Šefcovic (Slovacchia): vicepresidente e commissario alle relazioni interistituzionali
  • Kadri Simson (Estonia): commissaria all’Energia
  • Virginijus Sinkevicius (Lituania): commissario Ambiente e Oceani
  • Dubravka Šuica (Croazia): vicepresidente con delega alla Democrazia e Demografia
  • Frans Timmermans (Olanda): vice presidente esecutivo per il Green deal
  • László Trocsanyi (Ungheria): commissario al vicinato e allargamento
  • Jutta Urpilainen (Finlandia): commissario Affari Interni
  • Margrethe Vestager (Danimarca): vicepresidente esecutivo per il digitale – Commissaria alla Concorrenza
  • Janusz Wojciechowski (Polonia): commissario all’Agricoltura
  • Josep Borrell Fontelles (Spagna): Alto Rappresentante per la Politica Estera e la Sicurezza.

Fonti: Agi, Ansa