Ue, esordio di Van Rompuy: “Europa deve avere ruolo importante”

Pubblicato il 19 Novembre 2009 22:49 | Ultimo aggiornamento: 19 Novembre 2009 22:50

vanrompuy«L’Europa è un’unione di valori ed ha la responsabilità di giocare un ruolo importante nel mondo»: lo ha detto Herman Van Rompuy, al suo esordio come primo presidente stabile della Ue. Van Rompuy si è espresso davanti ai giornalisti in inglese, francese e in fiammingo, sua lingua natale, affermando di non avere fatto nulla per essere nominato a questo incarico, ma di avere accettato la nomina «con entusiasmo e convinzione».

Il premier belga, che assumerà la sua funzione il primo gennaio del 2010 per un periodo di due anni e mezzo rinnovabili per altri due e mezzo, ha assicurato di volere essere un presidente «all’ascolto» di tutte le parti, di volere restare discreto, giocando un ruolo di facilitatore e di creatore di consenso tra tutti i partner, anche su questioni spinose. Tra queste, l’adesione della Turchia alla Ue, sulla quale lui stesso si è dichiarato contrario. In proposito, Van Rompuy ha detto che nel suo ruolo le sue opinioni personali non hanno alcuna importanza.