L’Ue all’Italia: “Applichi con rigore il piano di rientro deficit”

Pubblicato il 16 Marzo 2010 13:54 | Ultimo aggiornamento: 16 Marzo 2010 13:56

L’Unione europea dà una valutazione complessivamente positiva del piano di rientro dei conti pubblici presentato dall’Italia e ne chiede una «rigorosa applicazione».

Ma invita anche le autorità italiane ad essere pronte ad adottare «ulteriori misure» nel caso in cui lo scenario macroeconomico dovesse rivelarsi meno favorevole di quanto previsto dal piano stesso. E’ quanto si legge nella valutazione dell’aggiornamento del programma di stabilità dell’Italia per il periodo 2009-2012 che sarà adottata domani dalla Commissione europea. Nel documento  Bruxelles invita anche l’Italia a «cogliere ogni ulteriore opportunità per accelerare» la riduzione del rapporto tra debito pubblico e Pil.