Ungheria deferita dalla Commissione Ue: non rispetta quote migranti, discrimina Ong di Soros

di Redazione Blitz
Pubblicato il 19 luglio 2018 14:49 | Ultimo aggiornamento: 19 luglio 2018 14:49
Ungheria deferita dalla Commissione Ue: non rispetta quote migranti, discrimina Ong di Soros

Ungheria deferita dalla Commissione Ue: non rispetta quote migranti, discrimina Ong di Soros

ROMA – La Commissione Ue ha deferito l’Ungheria alla Corte di Giustizia della Ue perché le sue leggi su asilo e rimpatri dei migranti non rispettano le norme Ue. [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] Inoltre, ha avviato una procedura d’infrazione per la cosiddetta legge ‘Stop Soros’, che criminalizza le attività a sostegno dei richiedenti asilo, perché viola “le leggi Ue, la carta dei diritti fondamentali e i Trattati”.

La legge ungherese sulle Ong straniere, dice la Commissione, è discriminatoria e limita in modo sproporzionato le donazioni dall’estero alle organizzazioni, violando la legislazione europea sulla libera circolazione dei capitali. La misura è parte di un iter preciso che può portare alle sanzioni pecuniarie: prima il deferimento alla Corte, poi, se il paese non adotta le procedure invocate e non rettifica la situazione, secondo deferimento che se non ottiene soddisfazione prelude alla procedura d’infrazione la Commissione chiede alla Corte di comminare le sanzioni pecuniarie.