Van Rompuy all’Italia: “Chiarire subito la situazione politica”

Pubblicato il 12 Novembre 2011 0:11 | Ultimo aggiornamento: 12 Novembre 2011 0:14

BRUXELLES, 11 NOV – ''Chiarire la situazione politica il prima possibile per consentire ad un nuovo governo di applicare l'ambizioso pacchetto di misure'': lo ha detto il presidente della Ue Herman van Rompuy al termine degli incontri con il presidente Giorgio Napolitano e il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi.

''L'Italia – si legge in un comunicato del presidente – ha bisogno di riforme e non di elezioni. Un sostegno ampio da parte politica e sociale e' essenziale per rassicurare i partner e gli investitori internazionali che l'Italia e' impegnata a fare tutto il necessario per portare il suo debito su un percorso discendente''.

Van Rompuy, che ha sottolineato con entrambi i presidenti ''la necessita' di applicare in fretta le riforme'', ha poi ricordato che ''il consolidamento dei conti deve andare di pari passo con le riforme strutturali che servono per sbloccare il potenziale di crescita e competitivita' dell'Italia''.