Vertice Ue, Conte blocca il documento: “Niente voto se non c’è la parte sui migranti”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 28 giugno 2018 22:34 | Ultimo aggiornamento: 29 giugno 2018 1:35
conte ue

Giuseppe Conte al Vertice Ue (Ansa)

BRUXELLES – Nulla è concordato, fino a quando tutto è concordato. Il premier Giuseppe Conte prende in ostaggio le conclusioni del vertice europeo e minaccia il veto: o troviamo un accordo sulla responsabilità condivisa sugli sbarchi dei migranti, ed i 500 milioni di euro per il Fondo fiduciario per l’Africa, o l’Italia mantiene la riserva sull’intero documento. [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] La mossa del premier fa saltare la conferenza stampa dei presidenti del Consiglio Donald Tusk, e della Commissione Jean-Claude Juncker, che a fine giornata avrebbero dovuto annunciare i primi risultati della riunione.

L’Italia mostra così i muscoli in una partita in cui la cancelliera Angela Merkel può essere un avversario o diventare l’alleato. La fiche di scambio è la collaborazione sui movimenti secondari, che dai Paesi di primo ingresso risalgono verso il nord Europa. Una delle poste in gioco: la partecipazione a Schengen. Senza unità su solidarietà e responsabilità, il piano B della cancelliera è andare avanti con una coalizione di volonterosi. Chi non ci sta, sarà fuori dallo spazio Schengen.

“L’Italia – commenta in serata il vicepremier Matteo Salvini – è rimasta isolata fino a oggi. Oggi siamo tornati centrali, determinanti e determinati”. “In questi anni – ha risposto arrivando a una festa del partito – abbiamo accolto 650.000 immigrati e regalato centinaia di migliaia di permessi e di cittadinanze. Finora i governi servi hanno lasciato soli gli italiani, oggi comincia una storia diversa, con un governo pronto a dire dei no e a bloccare tutto se non ci saranno risposte concrete. Ma confido in risposte concrete”.

Intanto dal vertice Ue arriva la voce della Francia: “Con Giuseppe Conte ci mobilitiamo per giungere ad un accordo europeo sull’accoglienza dei rifugiati”, scrive il presidente francese, Emmanuel Macron, in un tweet pubblicato durante il vertice europeo di Bruxelles e postando una foto dei due leader.