15 senatori leghisti censurati per la bagarre di ieri

Pubblicato il 22 Dicembre 2011 13:32 | Ultimo aggiornamento: 22 Dicembre 2011 13:47

ROMA, 22 DIC – Sono 15, in tutto, i senatori della Lega Nord che hanno subito una censura per la bagarre di ieri sera nell' Aula del Senato quando il governo ha posto la fiducia sulla manovra economica. Oltre al capogruppo Federico Bricolo, Roberto Calderoli, Luciano Cagnin, Michelino Davico, Sergio Divina, Massimo Gravaglia, Angela Maraventano, Sandro Mazzatorta, Roberto Mura, Mario Pittoni, Piergiorgio Stiffoni, Giovanni Torri, Gianvittore Vaccari, Gianpaolo Vallardi e Armando Valli''. Il Carroccio e' composto da 25 senatori. La censura non comporta automaticamente sanzioni ma un senatore che e' stato censurato, su decisione del Consiglio di Presidenza, in certi casi di particolare gravita', potrebbe esser interdetto dalla partecipazione ai lavori d'Aula per un periodo non superiore a dieci giorni di seduta.