Afghanistan/ La Russa fa autocritica:”Occorre una riflessione sui mezzi e le attrezzature dei nostri soldati”

Pubblicato il 14 Luglio 2009 13:07 | Ultimo aggiornamento: 14 Luglio 2009 13:15

Il ministro della Difesa La Russa, che è appena giunto in Algeria per una visita ufficiale, ha espresso “massimo
cordoglio e massima vicinanza alla famiglia del ragazzo ucciso e ai tre feriti”.
“Questo – ha aggiunto parlando con i giornalisti al seguito – è il peggior timore che avevamo e che personalmente avevo: cioé che potesse aumentare a dismisura la potenza degli ordigni esplosivi, in modo da provocare danni anche ai soldati all’interno dei ‘Lince’, mezzi blindati che si sono rivelati finora molto efficaci”.
Questo attentato, ha aggiunto il ministro, “impone un’ulteriore riflessione sui mezzi e sulle attrezzature e
conferma la pericolosità di questa fase, che ha visto perdite umane tra gli alleati e ora anche tra gli italiani”.