Università/ Gelmini, un concorso non è una promozione

Pubblicato il 5 maggio 2009 11:15 | Ultimo aggiornamento: 22 maggio 2009 12:38

Un ricambio generazionale dei professori, una mobilità dei docenti tra le università e una netta distinzione tra concorso e promozione. Questi tre dei principali obiettivi del ministro Maria Stella Gelmini per quanto riguarda il reclutamento dei docenti, a quanto di apprende dall’Agi.

Il ministro, intervendo a Radio 24, ha aggiunto che un ricambio generazione è possibile «mandando in pensione un pò prima chi ha già una certa anzianità di servizio».

Serve inoltre «una mobilità dei docenti, perché molti di loro troppo spesso iniziano e finiscono il loro lavoro nella stessa università». Quanto alla distinzione tra concorso e promozione La Gelmini ha precisato:

«Il concorso deve servire per reclutare alcuni docenti e non deve essere un modo per premiare persone che già sono all’interno dell’università».