Alessandro Di Battista: “Biotestamento? Il M5s voterà la legge”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 1 dicembre 2017 9:37 | Ultimo aggiornamento: 1 dicembre 2017 9:37
di-battista

Alessandro Di Battista (foto Ansa)

ROMA – Il Movimento 5 stelle voterà il disegno di legge sul biotestamento.“Abbiamo già votato a favore alla Camera. È una legge sacrosanta che nasce dal nostro lavoro. Oltretutto, dopo le parole del Papa, neppure gli ultraconservatori hanno più alibi”. A dirlo, intervistato da Repubblica, è il deputato M5S Alessandro Di Battista che, a chi ricorda il precedente delle Unioni civili, replica: in quel caso si trattava della stepchild adoption, “il Movimento 5 Stelle è accusato di non aver votato qualcosa che non è mai stata messa in votazione. Ecco un esempio di fake news”.

Ridirebbe che l’antifascismo è roba vecchia?, gli viene chiesto, sottolineando il ritorno di slogan e metodi fascisti, da Ostia a Como. “Se in Italia non assistiamo ad una avanzata di forze xenofobe è esclusivo merito del Movimento 5 Stelle che ha incanalato una sana indignazione in un percorso democratico e di partecipazione – è la risposta – Io mi sono battuto contro la legge Fiano perché trovo ridicolo occuparsi dei retaggi di un fascismo, grazie a Dio, morto e sepolto quando esiste un fascismo vivo e vegeto che si chiama primato della finanza sulla politica”.

A proposito della sua decisione di non ripresentarsi alle elezioni, afferma che “ho sempre dichiarato che se questa legislatura fosse arrivata a scadenza non mi sarei ricandidato. Farò sempre politica ma la voglio fare al di fuori del Palazzo. Ho letto molte cattiverie sulla mia decisione. Evidentemente in questo Paese fatto alla rovescia fa più scandalo un parlamentare che molla la poltrona che plotoni di ‘onorevoli’ pronti a vendersi l’anima al diavolo pur di essere rieletti”.