Alfano: “Letta costruttivo, ma ci sono nodi da sciogliere”

Pubblicato il 25 Aprile 2013 18:43 | Ultimo aggiornamento: 25 Aprile 2013 18:43

Angelino Alfano (Foto Lapresse)

ROMA – La mediazione è sul programma economico, la squadra di governo dovrà avere nomi del Pdl, non “tecnici” o risorse esterne. Angelino Alfano esce in conferenza stampa dopo un lungo colloquio con Enrico Letta. La disponibilità del Pdl c’è, dice, anche quella di Berlusconi che oggi è lontano chilometri, negli Stati Uniti. Ma restano dei nodi e i nodi sono politici.

”Non abbiamo posto condizioni ma un governo ai tempi della crisi ha senso se prende la crisi in mano. Noi abbiamo offerto la nostra ricetta, la più efficace e se quei nostri punti faranno parte del governo lo sosterremo”. E ha elencato: l’abolizione e la restituzione dell’Imu 2012, niente tasse per gli imprenditori che assumono giovani…Soprattutto il primo punto è la soluzione più “estrema” sull’Imu, che è al centro della trattativa Pd, Pdl, Scelta Civica.

Difficile che si possa convergere sull’abolizione totale dell’Imu, per una questione di conti pubblici, figurarsi la restituzione. Quella di Alfano e del Pdl, insomma, è un’apertura a metà: ”Noi abbiamo ribadiamo lo spirito costruttivo e il fatto che siano stati compiuti passi avanti è soddisfacente ma c’èanche la cautela per i nodi da sciogliere”.