Alla ricerca dei tesori di Verdini

Pubblicato il 16 maggio 2010 6:00 | Ultimo aggiornamento: 16 maggio 2010 6:00

da: La Repubblica

ROMA – Fondi neri, gioielli, opere d\’arte occultati in conti correnti e forzieri di banche e società finanziarie del Lussemburgo da sequestrare \”con urgenza\”. Questa la strategia dei magistrati di Perugia e Firenze che hanno un sospetto: secondo loro, il coordinatore del Pdl Denis Verdini ed altri personaggi comparsi nell\’inchiesta sarebbero

Leggi l’articolo originale