Allarme Nato: “26 aerei militari russi nei cieli Ue”. Caccia partono per intercettarli

di Redazione Blitz
Pubblicato il 29 ottobre 2014 20:16 | Ultimo aggiornamento: 29 ottobre 2014 20:16
Allarme Nato: "26 aerei militari russi nei cieli Ue". Caccia partono per intercettarli

Allarme Nato: “26 aerei militari russi nei cieli Ue”. Caccia partono per intercettarli

ROMA – Aria di guerra fredda nei cieli d’Europa. Ci sono 26 aerei militari russi che si aggirano tra Mar nero e mare del nord. E ci sono aerei di paesi della Nato sono decollati da quattro località diverse in missione di intercettazione dei caccia russi.

I velivoli russi  un “rischio” non perché possano effettivamente sparare ma perché non sono tracciabili dalle torri di controllo civili. Sembra uno scherzo e invece è un allarme serio, anzi serissimo, lanciato dalla Nato che alleata di Mosca non è ma che ha un certo controllo di quanto accade sui cieli d’Europa.

E la Nato, per bocca del suo portavoce Jay Janzen, spiega di aver osservato  un “insolito” aumento di aerei militari russi sul Mar Nero, Mar Baltico e Mare del Nord negli ultimi due giorni.

Le manovre intercettate nello spazio aereo internazionale sono state condotte da quattro gruppi composti da bombardieri strategici Tu-95 Bear H, caccia MiG-31 e altri tipi di aerei da guerra russi. In risposta a questa attività, fa sapere la Nato, sono intervenuti caccia di Norvegia, Regno Unito, Portogallo, Germania e Turchia.