Politica Italia

Alma Shalabayeva, interrogazione Pd: “Angelino Alfano chiarisca”

Alma Shalabayeva, interrogazione Pd: "Angelino Alfano chiarisca"

Alma Shalabayeva (Foto Lapresse)

ROMA – Caso Alma Shalabayeva, il Pd chiede al ministro dell’Interno, Angelino Alfano, di chiarire in Parlamento, dopo le nuove accuse rivolte dall’ex capo di gabinetto Giuseppe Procaccini nei confronti del vicepremier.

Con un’interrogazione urgente alcuni senatori del Pd hanno chiesto:

“Il ministro Alfano disse in Parlamento che sul caso Shalabayeva ‘non era mai stato informato’. Il suo ex capo di gabinetto Procaccini ha fornito una ricostruzione molto diversa. A questo punto deve decidere se non sia il caso di aggiornare la sua versione dei fatti”.

Il caso dell’estradizione della moglie del dissidente kazako Mukhtar Ablyazov si è riacceso dopo l’intervista a Repubblica di Procaccini, unica testa caduta nella vicenda. L’ex capo di gabinetto ha dichiarato che Alfano era a conoscenza della vicenda Ablyazov ma non sapeva del coinvolgimento della moglie e della figlia del dissidente, entrambe prelevate il 31 maggio scorso nella loro casa di Casalpalocco, a Roma, e fatte rientrare con un volo speciale in Kazakhstan. Procaccini aveva detto al quotidiano che il 28 maggio dell’anno scorso, su decisione del ministro dell’Interno, aveva incontrato l’ambasciatore kazako nel suo ufficio al Viminale.

“Alfano mi informò che l’ambasciatore kazako lo aveva cercato perché aveva urgenza di comunicare con il ministero. Aggiunse che si trattava di una questione di grave minaccia alla sicurezza pubblica”.

Solo ieri, 14 gennaio, il ministro per i rapporti con il parlamento, Dario Franceschini, si era espresso in difesa di Alfano: “Ha detto che non ha mai saputo della moglie e della figlia ma che era informato di un’iniziativa che riguardava il dissidente kazako. Non era un caso grave”.

 

 

 

 

To Top