Amanda-Raffaele-Meredith, parla Giovanardi: “La droga ha distrutto le loro vite”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 31 gennaio 2014 17:33 | Ultimo aggiornamento: 31 gennaio 2014 17:33
Amanda-Raffaele-Meredith, parla Giovanardi: "La droga ha distrutto le loro vite"

Carlo Giovanardi: “La droga ha distrutto le loro vite” (Lapresse)

ROMA, 31 GEN – L’omicidio di Meredith Kercher e le condanne di Amanda Knox e Raffaele Sollecito? Per il senatore Carlo Giovanardi (Ncd) è tutta colpa della droga, che “ha distrutto la vita di quei giovani e delle loro famiglie”.

Dichiara uno dei due autori della Fini-Giovanardi, la legge che equipara le droghe leggere alle droghe pesanti:

”I radicali continuano a mentire spudoratamente sui contenuti della Legge Fini-Giovanardi, sino ad attaccare oggi l’Avvocatura dello Stato che, con grande correttezza, ha indicato i termini reali della normativa in vigore alla Corte Costituzionale, che si pronuncerà l’11 febbraio sulla costituzionalità della legge stessa.

Tutto questo accade proprio nel giorno in cui la giustizia italiana ha deciso sull’assassinio della povera Meredith e sulla colpevolezza di Amanda e Raffaele, una tragedia nella quale è comunque certa la responsabilità della droga, cannabis compresa, che ha distrutto la vita di quei giovani e delle loro famiglie”.