Amministrative/ Province e Comuni: il centro destra sorpassa e si avvia a “doppiare” il centro sinistra

Pubblicato il 9 giugno 2009 15:47 | Ultimo aggiornamento: 9 giugno 2009 16:07

Il voto per il rinnovo di 4.281 comuni e 62 province ha visto una vittoria del centrodestra, che con Pdl e Lega ha conquistato anche alcuni “feudi”  di centrosinistra.

Sono 26 le province che vanno al centrodestra, di queste quindici sono quelle strappate al centrosinistra, tra queste Napoli, Pescara, Teramo, Piacenza, Latina e Novara. Quattordici quelle che hanno eletto un’amministrazione di centrosinistra, mentre 22 quelle che andranno al ballottaggio.

Successo del centrodestra anche alle comunali: Pdl e Lega conquistano nove amministrazioni di comuni capoluogo (Pescara, Teramo, Imperia, Bergamo, Pavia, Campobasso, Biella, Vercelli e Verbania), strappandone sette al centrosinistra, che ne conquista cinque (Pesaro, Livorno, Modena, Reggio Emilia e Perugia). Tredici i ballottaggi, tutti in comuni in cui il centrosinistra si era imposto nelle precedenti consultazioni, tra queste Bologna, Firenze e Bari.