Andrea Colletti, deputato M5S: “Votare fiducia con FI? Piuttosto mi taglio la mano”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 20 aprile 2018 10:52 | Ultimo aggiornamento: 20 aprile 2018 10:52
Andrea Colletti, deputato M5S: "Votare fiducia con FI? Piuttosto mi taglio la mano"

Andrea Colletti, deputato M5S: “Votare fiducia con FI? Piuttosto mi taglio la mano”

ROMA – “Piuttosto che votare la fiducia con Forza Italia mi taglio una mano”. Lo scrive il deputato M5S Andrea Colletti su Facebook. Scartata l’ipotesi di un ritorno al voto, scrive ancora: “Visto che abbiamo sempre lottato e criticato un personaggio vergognoso come Berlusconi, per i suoi conflitti di interesse, per i suoi reati, per i suoi compagni di partito (remember Previti e Dell’Utri eroi?) è sinceramente impossibile e piuttosto che votare la fiducia mi taglierei la mano“.

La terza opzione è un accordo di programma con la Lega Nord che, però, non rompe con Berlusconi.”Perché non lo fa? Forse ci sono dietro questioni di soldi e di finanziamento tra Berlusconi e la Lega come nel passato? Forse hanno paura di perdere poi le Regioni da loro governate? Per spirito di coalizione? Diciamo subito che le ultime due sono frescacce”, attacca Colletti che, poi, si chiede: “Perché mai Berlusconi poteva fare accordi con il Pd e la Lega no? E se fosse per “lealtà” perché Salvini un anno fa diceva: con Berlusconi mai?”.

Tutte le notizie di Blitzquotidiano in questa App per Android. Scaricatela qui

Tutte le notizie di Ladyblitz in questa App per Android. Scaricatela qui

L’opzione è quindi quella di “fare un accordo programmatico con il Pd. “Ricordiamo che Renzi controlla almeno il 40% dei propri parlamentari. Chiederà scusa Renzi per tutte le stupidaggini fatte in questa legislatura? Ho i miei dubbi”, scrive ancora il deputato M5S. L’ultima ipotesi è quella del governo del presidente. “Ipotesi difficilissima perché qualunque governo si basa su una maggioranza politica. E, a questo punto, meglio prendersi direttamente le proprie responsabilità”.