Andrea Nadalini, assessore FdI a Codroipo: “Non stringete la mano, contagio letale. Usate il saluto romano”

di redazione Blitz
Pubblicato il 3 Febbraio 2020 12:56 | Ultimo aggiornamento: 3 Febbraio 2020 12:56
Andrea Nadalini, assessore FdI a Codroipo: "Non stringete la mano, contagio letale. Usate il saluto romano"

Il post di Andrea Nadalini, assessore di Codroipo, su Facebook

CODROIPO (UDINE)  –  “Non stringete la mano a nessuno, il contagio è letale. Usate il saluto romano, antivirus e antimicrobi”. Fa discutere il post lasciato su Facebook, ma poi ritirato, da Andrea Nadalini, imprenditore e assessore di Fratelli d’Italia a Codroipo (Udine), dove si occupa di frazioni e protezione civile. Nel messaggio Nadalini ha fatto riferimento indiretto al coronavirus e ha tirato in ballo il saluto fascista. 

Subito il sindaco Fabio Marchetti, ex Alleanza Nazionale poi eletto nelle liste del Pd, ha preso le distanze. “Sono affermazioni incommentabili”, ha detto. “Non è ammissibile che un assessore della mia giunta possa abbandonarsi a ilarità e commenti su una situazione oltremodo seria, dimenticando di rivestire un ruolo importante e di dover soppesare le parole, ancor di più se messe per iscritto”. Mentre lo stesso Pd friulano ha emesso un comunicato in cui definisce “avvilenti e irrispettose” le parole dell’assessore.

Questo, del resto, non è il primo scivolone di Nadalini, come ricorda Il Fatto Quotidiano. Nel maggio del 2018, sempre su Facebook, l’assessore aveva insultato il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, per le nomine ministeriali. Sotto una foto del presidente aveva scritto, tra virgolette: “Ho nominato Fedeli, Boschi, Alfano, Madia, Lotti, Lorenzin e Pinotti… Ma ho dubbi su Paolo Savona”. E poi, a commento diretto al capo di Stato, aveva aggiunto: “Pagliaccio!!!”. E il giorno dopo era tornato sull’argomento, postando ancora: “Mattarella l’unica cosa che dovresti fare dopo stasera è dare le dimissioni!!! Venduto”. (Fonti: Facebook, Il Fatto Quotidiano)