Antonio Azzollini, Senato dice no ad uso delle intercettazioni

di Redazione Blitz
Pubblicato il 4 Dicembre 2014 11:53 | Ultimo aggiornamento: 4 Dicembre 2014 11:54
Antonio Azzollini, Senato dice no ad uso di intercettazioni

Antonio Azzollini (Foto Lapresse)

ROMA –  Niente intercettazioni nelle indagini sul senatore del Nuovo Centro Destra e presidente della Commissione Bilancio Antonio Azzollini: l’Aula del Senato ha detto no alla richiesta dei magistrati di Trani. A Palazzo Madama i sì al rifiuto dell’autorizzazione sono stati 160, i no 36. Contro l’autorizzazione hanno votato Pd, Lega Nord, Forza Italia, Ncd.

Azzolini è indagato nell’ambito dell’inchiesta su una presunta frode da 150 milioni legata ai lavori del nuovo porto di Molfetta (Bari), di cui è il senatore è stato sindaco.

I magistrati pugliesi avevano chiesto di poter usare nelle indagini le telefonate e i tabulati del telefono del senatore per capire se il flusso di denaro pubblico arrivato al Comune di Molfetta e destinato alla costruzione del porto sia stato usato per altro.