Campania. Ex governatore Bassolino ricoverato per emorragia intestinale

Pubblicato il 5 Luglio 2012 12:19 | Ultimo aggiornamento: 5 Luglio 2012 13:50
Antonio Bassolino ricoverato in ospedale

Antonio Bassolino (LaPresse)

NAPOLI – Antonio Bassolino è stato ricoverato in ospedale per un’emorragia intestinale. L’ex presidente della giunta regionale della Campania ha accusato un malore la mattina del 5 luglio ed è stato portato nell’ospedale di Loreto Mare. Portato in ospedale alle ore 10,30 dopo aver perso i sensi mentre si mentre si trovava nella ”Fondazione Sudd”, Bassolino è stato ricoverato per ulteriori accertamenti. Le sue condizioni non desterebbero preoccupazioni, come hanno riferito i medici dell’ospedale.

Il suo medico personale Mario Santangelo ha dichiarato: “Si è trattato di una emorragia duodenale, che è stata bloccata. Adesso sta meglio. La prognosi è positiva”. La diagnosi del dottor Alberto D’Agostino parla di ”emorragia digestiva da ulcera duodenale sanguinante”.

D’Agostino ha detto: “Il paziente è in condizioni buone. E’ lucido e non è affatto in pericolo di vita”. Secondo i medici l’ex ministro del lavoro dovrà rimanere in ospedale altri 2 o 3 giorni per essere sottoposto a tutte le analisi del caso.

La Fondazione Sudd, presieduta da Bassolino, ha dichiarato in una nota: “Tanti gli attestati di vicinanza che giungono in queste ore al presidente Bassolino, ricoverato presso l’ospedale Loreto Mare di Napoli questa mattina per un malore. Sono in corso degli accertamenti di routine ma la situazione non desta preoccupazioni”.