Antonio Tajani, chi è il candidato premier di Berlusconi

di Redazione Blitz
Pubblicato il 2 marzo 2018 9:16 | Ultimo aggiornamento: 2 marzo 2018 9:16
Chi è il candidato premier di Berlusconi, Antonio Tajani

Antonio Tajani, chi è il candidato premier di Berlusconi

ROMA – “Sono lieto di poter annunciare una buona notizia: l’attuale presidente del Parlamento europeo ha finalmente sciolto la riserva e ha dato la disponibilità a guidare il prossimo governo di centrodestra”. In serata Silvio Berlusconi può finalmente annunciare a Matrix – a 24 ore dalle elezioni – che anche Forza Italia ha ufficialmente un suo candidato premier. Sarà Antonio Tajani che, nel caso le cose si concretizzassero, dovrà lasciare il prestigioso incarico di presidente del Parlamento europeo per tentare la strada di palazzo Chigi.

L’attuale presidente del Parlamento europeo, oggi 63enne, è un “azzurro” della prima ora. Nel 1994, anno della sua “discesa in campo”, Berlusconi lo scelse come suo portavoce: Tajani era giornalista e inviato (radio Rai e Il Giornale). Ex ufficiale dell’Aeronautica, il suo esordio politico fu battezzato dal Partito Monarchico italiano. Eletto deputato per Forza Italia al parlamento europeo nel ’94, confermerà il seggio in tutte le elezioni successive (1999, 2004, 2000 e 2013).

Nel 2008, con Prodi premier uscente e Berlusconi che si preparava a sostituirlo, venne nominato commissario Ue: prima ai Trasporti, poi nel 2010 passò all’Industria. Accuse di troppa vicinanza alle lobby industriali gli sono pervenute anche oggi (M5S) soprattutto in ragione di un presunto schiacciamento sugli interessi dei produttori di automobili (Volkswagen in testa), laddove lo scandalo delle emissioni trucccate dei motori diesel rappresenterebbero, a posteriori, il risultato dei mancati controlli e limiti da parte della “sua” commissione.

Nel 1996 fu autore di un’interrogazione parlamentare in cui scriveva che i figli di genitori omosessuali subiscono “gravi problemi psicologici e di inserimento nella società”.