Aquilani in corteo, Pezzopane denuncia: “Manganelli contro ragazzi e politici”

Pubblicato il 7 Luglio 2010 17:06 | Ultimo aggiornamento: 7 Luglio 2010 18:20

Giovani aquilani ed esponenti politici sono stati picchiati in Piazza Navona durante la manifestazione dei terremotati, come ha denunciato l’ex presidente della Provincia dell’Aquila Stefania Pezzopane: ”L’autorizzazione al presidio davanti a Montecitorio e al passaggio per arrivare in piazza Navona era stata chiesta per molte meno persone. In ogni caso non ci aspettavamo un’accoglienza militarizzata, siamo un popolo di pace”.

La Pezzopane ha spiegato in questo modo i blocchi e le conseguenti proteste dei manifestanti aquilani all’indirizzo delle forze dell’ordine. E soprattutto, ha aggiunto la Pezzopane ricordando che oltre ai due giovani rimasti feriti alla testa, anche il deputato del Pd eletto in Abruzzo Giovanni Lolli è stato coinvolto nei tafferugli, ”non e’ accettabile che si usi il manganello contro ragazzi inermi e uomini delle istituzioni”.