Arturo Lorenzoni positivo, il candidato del centrosinistra in Veneto: “Chi mi ha incontrato si faccia il tampone” VIDEO

di Redazione Blitz
Pubblicato il 4 Settembre 2020 16:20 | Ultimo aggiornamento: 5 Settembre 2020 12:44
Arturo Lorenzoni positivo al tampone

Arturo Lorenzoni positivo, il candidato del centrosinistra in Veneto: “Chi mi ha incontrato si faccia il tampone” (foto ANSA)

Arturo Lorenzoni, candidato presidente del centrosinistra in Veneto, è risultato positivo al tampone per il coronavirus.

Il candidato presidente per la lista di centrosinistra “Il Veneto che vogliamo”, Arturo Lorenzoni è positivo al coronavirus.

Ha avuto una leggera febbre e oggi, venerdì 4 settembre, si è sottoposto al tampone che ha dato esito positivo. Negativa invece la moglie.

Questa mattina era prevista una conferenza stampa a Padova con il segretario del Pd Nicola Zingaretti, che è per questo stata rinviata alla prossima settimana. 

Lorenzoni: “Chi mi ha incontrato si faccia il tampone”

“Sono risultato positivo al tampone fatto questa mattina. Sto bene, continuerò la campagna elettorale da remoto con incontri in teleconferenza” ha dichiarato Lorenzoni.

“Cautelativamente devo stare a casa – ha aggiunto -. Come richiesto dalle autorità sanitarie, invito tutte le persone che mi hanno incontrato nell’arco degli ultimi 5 giorni a rivolgersi agli uffici delle rispettive aziende sanitarie per sottoporsi a tampone”.

Lorenzoni, in base agli esami, avrebbe una carica virale bassa. Ha quale linea di febbre – fanno sapere fonti a lui vicine – e si sente un po’ stanco. 

Nella serata di ieri Lorenzoni aveva partecipato ad un incontro presso l’Aula magna della scuola media Giorgione di Castelfranco, in provincia di Treviso. (fonte Ansa, Agenzia Vista /Alexander Jakhnagiev).