Assembramenti irresponsabili? Sala: “Non ci sto, basta dare la colpa alla gente”. Il sindaco contro Arcuri

di Redazione Blitz
Pubblicato il 14 Dicembre 2020 14:37 | Ultimo aggiornamento: 14 Dicembre 2020 19:46
Assembramenti irresponsabili?

Assembramenti irresponsabili? Sala contro Arcuri: “Basta dare la colpa alla gente” (Ansa)

Assembramenti irresponsabili? Non è d’accordo con il Commissario Arcuri (e con qualche ministro e presidente di Regione) il sindaco di Milano Sala. E con lui quello di Bergamo Gori.

E’ vero ieri in molte città italiane si sono visti assembramenti per lo shopping natalizio: era scontato succedesse ed era consentito, basta però dare la colpa alla gente, dice Sala.  Rivolgendosi direttamente al Commissario Arcuri e indirettamente anche al ministro Boccia (“Assembramenti ingiustificabili”).

E invitando tutta la classe politica a esercitare il potere di decidere, assumendosi la responsabilità di governare la crisi pandemica.

Se le persone non capiscono la gravità della situazione, qualche domanda è lo stesso governo che deve porsela. Su quello che si può o non si può fare oscilla, tentenna, ci ripensa, come l’ipotesi di aprire ai piccoli centri mentre mezza Europa si prepara a chiudere tutto.

Lancia – Paolo Mieli sul Corriere ci ha titolato l’editoriale di oggi – “segnali ambigui”. Per motivi di puro tatticismo a puntello di una maggioranza traballante.

Assembramenti irresponsabili? Sala contro Arcuri: “Basta dare la colpa alla gente”

“Secondo me era abbastanza scontato che succedesse. A volte fare politica significa prendere decisioni che non accontentato tutti”, ha commentato il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, a Rtl 102.5.

“Quando sento Arcuri parlare di assembramenti irresponsabili non ci sto. Non possiamo dare degli irresponsabili alla gente, alla gente si dice quello che può fare e lo fanno. Sta al governo decidere. Sta a noi”.

“Io non farò altro che supportare le decisioni prese e cercare di fare si che tutto funzioni – ha aggiunto Sala -.

C’era da aspettarsi che una cosa del genere succedesse. Se dici dal 20 dicembre in poi non ti muovi più ecco che ieri a Milano abbiamo avuto una invasione di gente che arrivava dall’hinterland.

Non diamo la colpa alla gente, prendiamoci noi le nostre responsabilità e le decisioni e saremo giudicati per questo”.

Il sindaco di Bergamo, Gori: “Troppo facile prendersela con loro”

Accanto alle parole del sindaco si è alzata la voce anche del collega di Bergamo. Su Twitter il sindaco Giorgio Gori, all’indomani degli assembramenti di ieri a Bergamo Alta e Bassa, ha ribadito il concetto spiegato da Sala.

“I cittadini fanno quello che è consentito loro di fare. Se negozi, bar e ristoranti sono aperti, perché non dovrebbero uscire, andare a fare shopping (in più c’è il cashback), pranzare fuori o prendersi un caffè? Cosa ci si aspettava? Troppo facile prendersela con loro”.