Balduzzi: “Dal rapporto Gdf ridurre gli sprechi del Ssn”

Pubblicato il 28 Dicembre 2011 15:26 | Ultimo aggiornamento: 28 Dicembre 2011 15:58

ROMA – ''I primi dati del Rapporto della Guardia di Finanza confermano che il problema principale del Servizio sanitario nazionale è quello di ridurre le numerose nicchie di inefficienza, spreco, quando non di diverse e diffuse illegalità, che sono tanto più gravi perché sottraggono risorse a chi ha bisogno e assicurano indebiti vantaggi a chi non ne ha titolo''.

Lo afferma in una nota il ministro della salute Renato Balduzzi commentando alcune anticipazioni del rapporto della Guardia di Finanza pubblicate dal Corriere della Sera, secondo il quale nel 2011 per frodi nel settore sanitario sono stati sottratti 276 mln di euro.

Nel corso di quest'anno l'incremento delle verifiche in questo campo ha fatto aumentare di quasi 10 volte le somme recuperate raggiungendo una cifra record. Inoltre, secondo il rapporto, ulteriori successi sono stati raggiunti grazie agli accertamenti sui doppi lavori svolti dai dipendenti senza ottenere autorizzazione e dunque nella maggioranza dei casi senza coprire l'orario di lavoro e senza pagare le tasse.