Balduzzi: “Liberalizzazioni? Si va avanti ma possibili ritocchi sulle farmacie”

Pubblicato il 2 Febbraio 2012 14:12 | Ultimo aggiornamento: 2 Febbraio 2012 14:25

ROMA – E’ ”possibile che ci siano aggiustamenti ragionevoli che consentano di mantenere l’obiettivo che ci siamo dati di dare apertura e respiro a un settore di cui riconosciamo la specificita’ ”. Lo ha detto all’ANSA il ministro della Salute, Renato Balduzzi, all’indomani dell’incontro con Federfarma, sottolineando pero’ che ”il governo va avanti” sulla liberalizzazione delle farmacie e che se ci saranno dei ritocchi saranno orientati a ”migliorare dal punto di vista tecnico il dispositivo normativo”.

Il ministero, ha spiegato Balduzzi, ”ha aderito alla proposta di confronto” avanzata dai rappresentanti delle farmacie tradizionali, perche’ ”interessato a verificare con l’ascolto della categoria se gli strumenti” messi in atto sono ”adeguati all’obiettivo”. Quindi ben vengano ”suggerimenti” per il ”miglioramento” della norma, ma non ci saranno modifiche sostanziali delle disposizioni contenute nel decreto per ”l’apertura del settore”.