Ballottaggi comunali, voto in 148 comuni. Affluenza alle 19 in calo: 33,8%

di Redazione Blitz
Pubblicato il 8 Giugno 2014 12:38 | Ultimo aggiornamento: 8 Giugno 2014 20:40
Ballottaggi comunali, affluenza alle 12 in calo: poco sopra il 16%

Ballottaggi comunali, affluenza alle 12 in calo: poco sopra il 16%

ROMA – Ballottagi delle elezioni comunali 2014, laffluenza alle urne alle 19 è sopra al 33,8%. Al primo turno, alla stessa ora, aveva votato oltre il 52,4% . L’affluenza alle 12 era del 15,5%. Al primo turno, il 25 maggio, alla stessa ora aveva votato oltre il 21,5%. In quell’occasione, però, si votava anche per le elezioni europee in tutta Italia.

Si vota in 148 comuni, tra cui 17 capoluoghi di Provincia. Le urne si sono aperte domenica mattina alle 7 e si chiuderanno alle 23, fatta eccezione per la Sicilia: qui si chiuderanno alle 22 per riaprire lunedì 9 giugno alle 7 e chiudere definitivamente alle 15.

Leggi: Ballottaggi 8 giugno 2014: come, quando e dove si vota

Lo scrutinio inizia al termine delle operazioni di voto e dopo il riscontro del numero dei votanti.

Nei 17 ballottaggi nei capoluoghi il centrosinistra è in vantaggio quasi ovunque: a Bari, Padova, Modena, Perugia, Livorno, Bergamo, Pescara, Potenza, Terni, Biella, Cremona, Vercelli, Verbania, Caltanissetta, Urbino. Primo il candidato sindaco del centrodestra solo a Foggia e Pavia.

 

Il Movimento 5 Stelle si dimostra ancora inconsistente alle comunali e riesce a portare un suo candidato al ballottaggio solo a Modena e Livorno, dove peraltro ottiene il risultato storico di non far eleggere un sindaco del Pd al primo turno.