Ballottaggi Sicilia, Renzi su Beppe Grillo: “Ha strappato il biglietto lotteria”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 21 Giugno 2013 15:10 | Ultimo aggiornamento: 21 Giugno 2013 15:19
Ballottaggi Sicilia, Renzi su Grillo: "Ha strappato il biglietto della lotteria"

Ballottaggi Sicilia, Renzi su Grillo: “Ha strappato il biglietto della lotteria”

ROMA – La Sicilia si prepara per i ballottaggi e sull’isola sbarcano sia Beppe Grillo che Matteo Renzi, ognuno a sostenere i candidati del proprio partito. Il sindaco di Firenze, arrivato a Modica, non ha perso occasione per punzecchiare il leader del Movimento 5 Stelle: “Grillo ha strappato il biglietto della lotteria”, ha detto per sottolineare la perdita dell’enorme consenso acquisito con le Politiche di febbraio. Per il sindaco di Firenze Grillo “ha dilapidato il suo patrimonio di voti e deve essere il Pd a intercettarli”. Poi ha rivendicato: “I veri anticasta siamo noi. Tant’è che il ddl per abolire il finanziamento dei partiti è stato firmato da Davide Faraone”, deputato siciliano del Pd e renziano.

Grillo ha parlato agli agricoltori in provincia di Ragusa: “Andiamo alle elezioni di nuovo e le vinciamo. Berlusconi è tornato grazie a voi! Questo è il comune sentire dovuto a una cattiva informazione”, ha detto Grillo. “Il Pd voleva avere al Senato la maggioranza con i nostri senatori, ci hanno chiesto senatori, non di governare insieme”, ha aggiunto nel suo intervento diffuso in diretta streaming. “In fondo – ha concluso – noi siamo il primo partito e non ci hanno offerto nessuna carica”. “Possiamo andare alle elezioni di nuovo, e ci andremo a breve, le vinciamo e allora andiamo a rinegoziare tutto quello che ci ammazza”, ha detto ancora guardando all’Ue.