Ballottaggio, M5S si prende 2 comuni su 3. Fumata nera in Veneto

Pubblicato il 10 Giugno 2013 17:40 | Ultimo aggiornamento: 10 Giugno 2013 17:40

Ballottaggio, M5S si prende 2 comuni su 3. Fumata nera in VenetoROMA – Buone, seppur parziali, notizie per il Movimento 5 Stelle dopo il crollo al primo turno delle Comunali. Per Beppe Grillo infatti arrivano buone notizie dal Lazio e dalla Sardegna, in un quadro generale che vedeva favorito il centrosinistra. A Pomezia in provincia di Roma il candidato pentastellato Fabio Fucci vince con il 63,3%, contro il 36,66% del suo avversario, il candidato del centrosinistra (ma ex An e Pdl) Omero Schiumarini. In testa un grillino anche ad Assemini, in provincia di Cagliari, dove Beppe Grillo ha chiuso il suo tour elettorale. Mario Puddu del M5S, 40 anni, ingegnere trionfa con il 68,33% contro il 31,67% del candidato del centrosinistra Luciano Casula.

Fumata nera invece in Veneto. Non ce l’ha fatta infatti l’unico candidato del Movimento 5 Stelle rimasto impegnato nella partita dei ballottaggi per i Comuni sopra i 15mila abitanti. A Martellago (Venezia) ha vinto dunque la candidata del centrosinistra, Monica Barbiero, con il 68,1%, mentre il grillino Antonio Santoliquido si è fermato al 31,9%.