Barbara Saltamartini: “Per i rom servono polizia e leggi speciali”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 20 Aprile 2015 14:42 | Ultimo aggiornamento: 20 Aprile 2015 14:42
Barbara Saltamartini: "Per i rom servono polizia e leggi speciali"

Barbara Saltamartini: “Per i rom servono polizia e leggi speciali”

ROMA – E’ da poco passata da Nuovo Centrodestra alla Lega Nord. E stando a quello che dice sui rom, il passaggio si vede eccome. La depuata Barbara Saltamartini, intervistata da Radio Cusano Campus, spiega che a lei di passare per razzista interessa poco e che per risolvere il problema criminalità legato ai rom servirebbero una polizia ad hoc e leggi speciali.

Spiega Saltamartini:

“Contro i rom serve una polizia speciale e una legge speciale ad hoc, sarebbe opportuna. Basta con il politicamente corretto, non m’importa di essere tacciata di razzismo. Io devo difendere i cittadini romani”

Quindi Saltamartini se la prende con il sindaco Ignazio Marino:

“Non affronta il problema. Continua a dire che la Capitale è una città solidale, col buonismo tipico della sinistra. Io mi chiedo se sia giusto accettare che chi non rispetta le nostre regole, le nostre leggi, la nostra tradizione e i nostri monumenti debba rimanere impunito a circolare nella nostra città. I vigili urbani non possono agire come se fossero polizia o carabinieri, si era creato con la precedente giunta di centrodestra un comparto più specializzato sul tema dei campi rom che Marino, ovviamente, appena arrivato ha smobilitato, per questa logica buonista di assistenzialismo”.