Basilicata al centrodestra. E sono 7… M5S dimezza i voti anche qui

di Dini Casali
Pubblicato il 25 marzo 2019 9:14 | Ultimo aggiornamento: 25 marzo 2019 11:56
Basilicata al centrodestra. E sono 7... M5S dimezza i voti anche qui

Basilicata al centrodestra. E sono 7… M5S dimezza i voti anche qui

ROMA – La Regione Basilicata si avvia a essere governato dal centrodestra: Vito Bardi si imposto con oltre il 42% dei voti (è stato scrutinato il 75% delle sezioni), il candidato di centrosinistra Carlo Tretola si è fermato al 32,8%, mentre Antonio Mattia del Movimento 5 Stelle è giunto terzo con il 20,6%. Valerio Tramutoli di Basilicata possibile è al 4,29%.

Quindi, dopo 24 anni, una coalizione di centrodestra riesce a spodestare il centrosinistra con Salvini che esulta per il “cappotto” elettorale (“7 a 0, saluti alla sinistra e ora si cambia l’Europa”): dalle ultime elezioni politiche, infatti, Lega-Forza Italia-Fratelli d’Italia si sono presi Friuli, Trento e Bolzano, Molise, Sardegna, Abruzzo e appunto la Basilicata. Nel frattempo M5S ha visto più che dimezzati i suoi voti (dal 44 al 20%) anche se, a livello di liste, resta il primo partito della Regione, seguito dalla Lega con il 18,82%. Forza Italia è al 9,1%, Fdi al 5,95%. Male il Pd che si ferma all’8,5%. In rialzo l’affluenza, al 53,58%.

“C’è un dato positivo per il movimento, ma la delusione personale resta. Spero che il neo governatore lavori nell’interesse dei lucani e non di Berlusconi, anche se non ci credo: la nostra guardia sarà alta, perché questo è il peggior centrodestra di sempre”, ha dichiarato Antonio Mattia. Già ieri in tarda serata erano arrivate invece le congratulazioni di Trerotola a Bardi: “Farò opposizione, lo devo ai cittadini”.

Dal punto di vista politico nazionale cambia qualcosa negli equilibri di governo? Per ora va registrato l’intervento del presidente del Parlamento europeo Antonio Tajani (Forza Italia) che insiste nel chiedere alla Lega di abbandonare M5s: “Mi auguro che stacchi la spina dopo le europee, se non intende perdere consensi e essere considerata corresponsabile di questo pessimo governo”. (fonte Ansa)