Benigni ironizza su Berlusconi: “Sono il più grande comico degli ultimi 150 anni”

Pubblicato il 10 Ottobre 2009 20:10 | Ultimo aggiornamento: 10 Ottobre 2009 20:10

Roberto Benigni, senza mai citare Berlusconi, ha ironizzato su alcune recenti dichiarazioni del presidente del consiglio. «Sono il più grande comico degli ultimi 150 anni – ha detto – Gesù Cristo è la seconda persona più perseguitata di tutti i tempi». L’ occasione è stata il convegno che si è svolto oggi pomeriggio al museo diocesano di Terni sul tema della “giusta mercede”, organizzato dal Bancopers club della Bnl con la collaborazione della locale diocesi.

«Che cosa ci faccio io qui? – si è chiesto Benigni – Sinceramente sono come il ministro Bondi a un convegno sulla cultura. Io sono il più grande comico degli ultimi 150 anni, sfido chiunque a negarlo. Sono il più grande e vedrete di che pasta sono fatto».

Frasi che hanno strappato applausi e risa nella sala con un centinaio di persone. Così come quando ha parlato di Gesù Cristo, “la seconda persona più perseguitata di tutti i tempi, che non era neanche stato eletto da popolo”.