Giulietti: “Giachetti, un mese di sciopero della fame per la legge elettorale”

Pubblicato il 3 agosto 2012 19:21 | Ultimo aggiornamento: 3 agosto 2012 19:21

ROMA – “Oggi è il ” complemese” dello sciopero della fame attuato da Bob Giachetti,parlamentare del pd, che ha scelto questa forma di lotta per reclamare Il superamento del Porcellum, una legge elettorale che ha sostanzialmente dimezzato il diritto di scelta dei cittadini”. Lo ha detto Beppe Giulietti, portavoce di Articolo 21.

“Sino ad oggi – continua Giulietti -, e sono passato 30 giorni, la sua battaglia civile è stata raccontata da Omnibus,da un servizio del tg 2, e, oggi, da un collegamento di Rainews. Eppure non si parla altro che di legge elettorale, forse, tra una replica e un’altra,si potrebbe dare spazio ad un tema che riguarda direttamente l’esercizio della democrazia ed il diritto al voto, senza mai dimenticare, per altro, che migliaia e migliaia di italiane e di italiani avevano chiesto di poter votare I referendum per abrogare questa brutta legge elettorale”.